Registrazione | Login
 
martedì 16 ottobre 2018
Archivio * smyslov memoria
In memoria di V. V. Smyslov Riduci

Vasilij Vasilievic Smyslov
(24-03-1921    27-03-2010)

Campione del Mondo nel 1957-'58
Finalista contro Kasparov nel 1983(!) nel Torneo dei Candidati


Alcune indimenticabili partite di Smyslov

La prima partita tra Tal e Smyslov (foto)

Di se stesso diceva:

1. Giocherò 40 buone mosse. Se farete altrettanto finirà patta.
2. Mio padre mi ha inculcato l'amore per le posizioni 'semplici', guidandomi a comprendere le capacità dei pezzi, a percepirne le peculiarità, i pregi ed i difetti e, nei limiti del possibile, ciò che 'piace' e 'non piace' loro, e come si comportano. Allora si manifesta nello scacchista quella capacità innata che io definisco 'senso dell'armonia'.

Di lui dicevano:
Euwe: "Non attacca frontalmente, ma segue quatto quatto sentieri  misteriosi che solo lui conosce"
Tal: "Da lui abbiamo imparato come si trattano i finali"
Spasskij: "La sua mano sa dove deve andare il pezzo e lui non si sforza affatto"
Fischer: "Si batte come un leone nelle posizioni inferiori ed ha un sottilissimo senso posizionale"
Karpov: "Impeto giovanile e saggezza, esperienza ed azzardo. Questo è Vasilij Vasilievic"
Donner: "Il grande mago che comprende tutti i problemi"
Kasparov: "la sua tecnica era semplicemente troppo avanti nel tempo per i suoi contemporanei"

articolo di Giacomo Bertino

Stampa  

Dichiarazione per la Privacy | Condizioni d'Uso
Home |  Contatti |  Dove Siamo |  Archivio |  Scacchi a Scuola
Copyright (c)